Istanze riservate di VM per Azure EA

Questo articolo descrive come risparmiare sui costi della registrazione Enterprise con le prenotazioni di Azure di istanze riservate di VM. Per altre informazioni sulle prenotazioni, vedere Informazioni sulle prenotazioni di Azure.

Cambi e rimborsi per le prenotazioni

È possibile scambiare una prenotazione per un'altra dello stesso tipo. È anche possibile rimborsare una prenotazione, fino a 50.000 USD all'anno, se questa non è più necessaria. Per cambiare una prenotazione o richiedere un rimborso, è possibile usare il portale di Azure. Per altre informazioni, vedere Scambi e rimborsi self-service per le prenotazioni di Azure.

Rimborsi parziali

Viene emesso un rimborso parziale quando i clienti con contratto Enterprise restituiscono le prenotazioni acquistate tramite eccedenza e non con il pagamento anticipato di Azure (in precedenza detto impegno monetario).

Il rimborso verrà visualizzato in EA Portal come rettifica negativa nel mese precedente e come rettifica positiva in quello corrente. Verrà mostrato in modo analogo allo scambio di prenotazioni. La nota di credito farà riferimento al numero di fattura originale; pertanto, per riconciliare l'acquisto iniziale con la nota di credito, fare riferimento al numero di fattura originale.

Il Enterprise può visualizzare i dettagli del rimborso in portale di Azure. Passare al menu Transazioni di prenotazione per visualizzare il rimborso della prenotazione.

Costi e utilizzo delle prenotazioni

I clienti con contratto Enterprise Agreement possono visualizzare i dati relativi a costi e utilizzo nel portale di Azure e nelle API REST. Per i costi e l'utilizzo delle prenotazioni, è possibile:

  • Ottenere i dati sugli acquisti di prenotazioni.
  • Individuare la sottoscrizione, il gruppo di risorse o la risorsa che ha usato una prenotazione.
  • Chargeback per l'uso della prenotazione.
  • Calcolare il risparmio delle prenotazioni.
  • Ottenere i dati di sottoutilizzo delle prenotazioni.
  • Ammortizzare i costi delle prenotazioni.

Per altre informazioni sui costi e l'utilizzo delle prenotazioni, vedere Ottenere i costi e l'utilizzo delle prenotazioni con contratto Enterprise Agreement.

Per informazioni sui prezzi, vedere Prezzi delle macchine virtuali Linux o Prezzi delle macchine virtuali Windows.

Prezzi della prenotazione

Eventuali sconti sulla prenotazione che l'organizzazione potrebbe aver negoziato non vengono visualizzati nell'elenco prezzi del portale EA. In precedenza, le tariffe scontate erano disponibili nel portale EA, ma tale funzionalità è stata rimossa. Se sono stati negoziati prezzi di prenotazione ridotti, attualmente l'unico modo per ottenerne un elenco è creare una supporto tecnico di Azure richiesta.

I prezzi per le prenotazioni non sono necessariamente gli stessi tra le tariffe di vendita al dettaglio e EA. Potrebbero essere uguali, ma se è stato negoziato uno sconto, le tariffe saranno diverse.

I prezzi visualizzati nel calcolatore prezzi di Azure e nell'API Prezzi al dettaglio sono gli stessi. L'esecuzione di query sull'API è il modo migliore per visualizzare tutti i prezzi contemporaneamente.

Supporto delle API per le istanze riservate

Usare le API di Azure per ottenere informazioni per l'organizzazione a livello di codice sulle prenotazioni di software o servizi di Azure. È ad esempio possibile usare le API per:

  • Trovare prenotazioni da acquistare
  • Acquistare una prenotazione
  • Visualizzare le prenotazioni acquistate
  • Visualizzare e gestire l'accesso alle prenotazioni
  • Dividere o unire le prenotazioni
  • Cambiare l'ambito delle prenotazioni

Per altre informazioni, vedere APIs for Azure reservation automation (API per l'automazione della prenotazione in Azure).

Istanze di macchine virtuali riservate di Azure

Le istanze riservate possono ridurre i costi delle macchine virtuali fino al 72% rispetto ai prezzi con pagamento in base al consumo in tutte le macchine virtuali o fino all'82% se le istanze vengono combinate con il Vantaggio Azure Hybrid. Le istanze riservate contribuiscono migliorare la gestione di carichi di lavoro, budget e previsioni con un pagamento anticipato per un anno o tre anni. È possibile anche scambiare o annullare prenotazioni in funzione delle esigenze di business.

Come acquistare istanze di macchine virtuali riservate

Per acquistare un'istanza di macchina virtuale riservata di Azure, un amministratore delle registrazioni Enterprise di Azure deve abilitare l'opzione di acquisto Reserve Instance (Prenota istanza). L'opzione è disponibile nella sezione Dettagli registrazione nella scheda Registrazione di Azure EA Portal.

Dopo aver abilitato la registrazione di EA per l'aggiunta di istanze riservate, qualsiasi proprietario di account con una sottoscrizione attiva associata alla registrazione EA può acquistare un'istanza di macchina virtuale riservata nel portale di Azure. Per altre informazioni, vedere Pagare in anticipo le macchine virtuali e risparmiare sui costi tramite le istanze di macchina virtuale riservate.

Come visualizzare i dettagli di acquisto di un'istanza riservata

È possibile visualizzare i dettagli di acquisto di un'istanza riservata tramite il menu Prenotazioni sul lato sinistro del portale di Azure o dal portale di Azure EA. Selezionare Report nel menu a sinistra e scorrere verso il basso fino alla sezione Charges by Services (Addebiti per servizi) della scheda Riepilogo utilizzo. Scorrere fino alla fine della sezione, dove vengono elencati gli acquisti di istanze riservate con relativo utilizzo, in base a quanto indicato dalla designazione 1 year o 3 years accanto al nome del servizio, ad esempio: Standard_DS1_v2 eastus 1 year o Standard_D2s_v3 eastus2 3 years.

Come è possibile modificare la sottoscrizione associata a un'istanza riservata o trasferire i vantaggi di un'istanza riservata a una sottoscrizione con lo stesso account?

È possibile modificare la sottoscrizione che usufruisce dei vantaggi delle istanze riservate come segue:

  • Accedere al portale di Azure.
  • Aggiornare l'ambito della sottoscrizione applicato associando una sottoscrizione diversa dello stesso account.

Per altre informazioni sulla modifica dell'ambito di una prenotazione, vedere Cambiare l'ambito della prenotazione.

Come visualizzare i dettagli di utilizzo di un'istanza riservata

È possibile visualizzare i dettagli di utilizzo di un'istanza riservata nel portale di Azure o nel portale di Azure EA (per i clienti di EA che hanno accesso alle informazioni di fatturazione) in Report > Riepilogo di utilizzo > Charges by Services (Addebiti per servizi). Le istanze riservate possono essere identificate come nomi di servizio contenenti il termine "Reservation", ad esempio: Reservation-Base VM or Virtual Machines Reservation-Windows Svr (1 Core).

Il file CSV di download con il report avanzato e i dettagli di utilizzo contiene informazioni aggiuntive sull'utilizzo delle istanze riservate. Il campo Informazioni aggiuntive consente di identificare l'utilizzo effettivo di istanze riservate.

Se non è stato usato il Vantaggio Azure Hybrid per l'acquisto di istanze di macchine virtuali riservate di Azure, le istanze riservate genereranno due contatori (hardware e software). Quando si usa il Vantaggio Azure Hybrid per l'acquisto di un'istanza riservata, nei dettagli di utilizzo dell'istanza riservata non verrà visualizzato il contatore software.

Fatturazione di un'istanza riservata

Per i clienti Enterprise, il pagamento anticipato di Azure si usa per acquistare istanze riservate di VM di Azure. Se la registrazione ha un saldo di pagamento anticipato di Azure sufficiente a coprire l'acquisto di un'istanza riservata, l'importo verrà sottratto da tale saldo e non si riceverà una fattura per l'acquisto.

Negli scenari in cui i clienti con contratto Enterprise di Azure hanno usato tutto l'importo del pagamento anticipato, è comunque possibile acquistare istanze riservate e tali acquisti verranno addebitati nella fattura successiva per l'eccedenza. Eventuali eccedenze di istanze riservate saranno inserite nella normale fattura per l'eccedenza.

Scadenza di un'istanza riservata

Si riceveranno notifiche tramite posta elettronica, prima uno 30 giorni prima della scadenza della prenotazione e l'altro alla scadenza. Al termine della prenotazione, le macchine virtuali distribuite continueranno a essere eseguite e fatturate alla tariffa con pagamento in base al consumo. Per altre informazioni, vedere l'articolo relativo all'offerta delle istanze di macchina virtuale riservate.

Passaggi successivi