Prerequisiti per la replica di macchine virtuali di Azure in un'altra area tramite Azure Site Recovery

Il servizio Azure Site Recovery contribuisce al miglioramento della strategia di continuità aziendale e ripristino di emergenza (BCDR) tramite l'orchestrazione degli elementi seguenti:

  • Replica di macchine virtuali di Azure in un'altra area di Azure.
  • Replica delle macchine virtuali e dei server fisici locali in Azure o in un data center secondario.

In caso di interruzioni nella località primaria, è possibile eseguire il failover a una località secondaria per mantenere disponibili app e carichi di lavoro. Sarà possibile tornare alla località primaria quando sarà di nuovo operativa. Per altre informazioni su Site Recovery, vedere Che cos'è Site Recovery?.

Questo articolo riepiloga i prerequisiti necessari per avviare la replica di Site Recovery da locale ad Azure.

È possibile inserire commenti nella parte inferiore di questo articolo oppure porre domande tecniche nel forum sui servizi di ripristino di Azure.

Requisiti di Azure

Requisito Dettagli
Account di Azure Account Microsoft Azure .

È possibile iniziare con una versione di valutazione gratuita.
Servizio Site Recovery Per altre informazioni sui prezzi di Site Recovery, vedere Prezzi di Site Recovery. È consigliabile creare un insieme di credenziali di Servizi di ripristino nell'area di Azure di destinazione da usare come percorso di ripristino di emergenza. Ad esempio, se le VM di origine sono in esecuzione negli Stati Uniti orientali e si vuole eseguire la replica nell'area Stati Uniti centrali, è consigliabile creare l'insieme di credenziali negli Stati Uniti centrali.
Capacità di Azure Per l'area di Azure di destinazione da usare come percorso di ripristino di emergenza, è necessario avere una sottoscrizione con capacità sufficiente per le macchine virtuali, gli account di archiviazione e i componenti di rete. È possibile contattare il supporto tecnico per aumentare la capacità.
Indicazioni per l'archiviazione Assicurarsi di seguire le linee guida per l'archiviazione per le macchine virtuali di Azure di origine per evitare problemi di prestazioni. Se si seguono le impostazioni predefinite, Site Recovery crea gli account di archiviazione necessari in base alla configurazione di origine. Se si personalizzano e si selezionano impostazioni specifiche, assicurarsi di rispettare gli obiettivi di scalabilità per i dischi delle macchine virtuali.
Indicazioni per la rete È necessario aggiungere all'elenco elementi consentiti la connettività in uscita dalla VM di Azure per URL o intervalli di indirizzi IP specifici. Per altre informazioni, vedere l'articolo Networking guidance for replicating Azure virtual machines (Indicazioni sulla rete per la replica di macchine virtuali di Azure).
Macchina virtuale di Azure Assicurarsi che nella VM Windows o Linux siano presenti tutti i certificati radice più recenti. Se i certificati radice più recenti non sono presenti, non è possibile registrare la VM in Site Recovery a causa di vincoli di sicurezza.
Nota

Per altre informazioni sul supporto per configurazioni specifiche, leggere la matrice di supporto.

Passaggi successivi