Eseguire la migrazione delle macchine virtuali IaaS di Azure tra aree di Azure con Azure Site Recovery

Overview

Benvenuti in Azure Site Recovery. Consultare questo articolo se si desidera eseguire la migrazione di VM di Azure tra aree di Azure.

Nota

Per la replica di macchine virtuali di Azure in un'altra area per esigenze di migrazione e ripristino di emergenza, fare riferimento a questo documento. La replica di Site Recovery per le macchine virtuali di Azure è attualmente in anteprima.

Prima di iniziare, tenere presente quanto segue:

  • Azure offre due diversi modelli di distribuzione per creare e usare le risorse: Azure Resource Manager e la distribuzione classica. Sono anche disponibili il portale di Azure classico, che supporta il modello di distribuzione classica, e il portale di Azure, che supporta entrambi i modelli di distribuzione. I passaggi di base per la migrazione sono gli stessi indipendentemente dal fatto che si stia configurando Site Recovery in Resource Manager o nel modello classico. Tuttavia, le istruzioni e le schermate dell'interfaccia utente presenti in questo articolo sono pertinenti al portale di Azure.

Per inviare commenti o domande, è possibile usare la parte inferiore di questo articolo oppure il forum sui Servizi di ripristino di Azure.

Prerequisiti

Per la distribuzione è necessario quanto segue:

  • Macchine virtuali IaaS: le VM di cui si desidera eseguire la migrazione. Nella migrazione queste VM vengono considerate macchine fisiche.

Passaggi di distribuzione

Questa sezione descrive i passaggi di distribuzione nel nuovo portale di Azure.

  1. Creare un insieme di credenziali.
  2. Abilitare la replica per le macchine virtuali da migrare, quindi scegliere Azure come origine. >[!NOTE] > > La replica nativa di macchine virtuali di Azure mediante dischi gestiti non è attualmente supportata. È possibile usare l'opzione "Physical to Azure" in questo documento per eseguire la migrazione di macchine virtuali con dischi gestiti.
  3. Eseguire un failover. Dopo il completamento della replica iniziale, è possibile eseguire un failover da un'area di Azure a un'altra. Facoltativamente, è possibile creare un piano di ripristino ed eseguire un failover per eseguire la migrazione di più macchine virtuali tra regioni. Ulteriori informazioni sui piani di ripristino.

Passaggi successivi

Per altre informazioni sui vari scenari di replica, vedere Che cos'è Site Recovery?