Dimensioni delle macchine virtuali ottimizzate per l'archiviazione

Le dimensioni delle macchine virtuali ottimizzate per l'archiviazione offrono velocità effettiva elevata del disco e i/o e sono ideali per Big data, database SQL, NoSQL, data warehousing e database transazionali di grandi dimensioni. Gli esempi sono Cassandra, MongoDB, Cloudera e Redis. Questo articolo fornisce informazioni sul numero di vCPU, dischi dati e NIC, nonché sulla velocità effettiva di archiviazione locale e sulla larghezza di banda di rete per ogni dimensione ottimizzata.

La serie Lsv2 offre una velocità effettiva elevata, bassa latenza, archiviazione NVMe locale con mapping diretto in esecuzione sul processore AMD EPYCTM 7551 con un Boost di tutti i core di 2.55 GHz e un aumento massimo di 3,0 GHz. Le macchine virtuali Serie Lsv2 sono disponibili in dimensioni comprese tra 8 e 80 vCPU in una configurazione multi-thread simultanea. Sono disponibili 8 GiB di memoria per ogni vCPU e un dispositivo NVMe SSD M.2 da 1,92 TB per 8 vCPU, fino a 19,2 TB (10 x 1,92 TB) disponibili nella versione L80s v2.

Altre dimensioni

Passaggi successivi

Altre informazioni su come le unità di calcolo di Azure consentono di confrontare le prestazioni di calcolo negli SKU di Azure.

Informazioni su come ottimizzare le prestazioni nelle macchine virtuali della serie Lsv2 per Windows o Linux.

Per altre informazioni sul modo in cui Azure denomina le proprie macchine virtuali, vedere convenzioni di denominazione di macchine virtuali di Azure.