È necessario creare una macchina virtuale di generazione 1 o 2 in Hyper-V?Should I create a generation 1 or 2 virtual machine in Hyper-V?

Si applica a: Windows 10, Windows Server 2016, Microsoft Hyper-V Server 2016, Windows Server 2019, Microsoft Hyper-V Server 2019Applies To: Windows 10, Windows Server 2016, Microsoft Hyper-V Server 2016, Windows Server 2019, Microsoft Hyper-V Server 2019

Nota

Se si prevede di mai caricare una macchina virtuale di Windows (VM) da un'istanza locale di Microsoft Azure, la generazione 1 e generazione 2 macchine virtuali nel formato di file VHD e avere un disco a dimensione fissa sono supportati.If you plan to ever upload a Windows virtual machines (VM) from on-premises to Microsoft Azure, generation 1 and generation 2 VMs in the VHD file format and have a fixed sized disk are supported. Visualizzare macchine virtuali di seconda generazione 2 in Azure per altre informazioni sulle funzionalità di generazione 2 è supportata in Azure.See Generation 2 VMs on Azure to learn more about generation 2 capabilities supported on Azure. Per altre informazioni sul caricamento di un disco rigido virtuale Windows o VHDX, vedere preparare un disco rigido virtuale Windows o vhdx prima del caricamento in Azure.For more information on uploading a Windows VHD or VHDX, see Prepare a Windows VHD or VHDX to upload to Azure.

La scelta per creare una generazione 1 o una macchina virtuale di generazione 2 dipende dal sistema operativo guest si desidera installare e il metodo di avvio da usare per distribuire la macchina virtuale.Your choice to create a generation 1 or generation 2 virtual machine depends on which guest operating system you want to install and the boot method you want to use to deploy the virtual machine. È consigliabile creare una macchina virtuale di generazione 2 per sfruttare i vantaggi delle funzionalità come avvio protetto, a meno che non viene soddisfatta una delle istruzioni seguenti:We recommend that you create a generation 2 virtual machine to take advantage of features like Secure Boot unless one of the following statements is true:

  • Non è il disco rigido virtuale che si desidera eseguire l'avvio dal compatibile con UEFI.The VHD you want to boot from is not UEFI-compatible.
  • Generazione 2 non supporta il sistema operativo da eseguire nella macchina virtuale.Generation 2 doesn't support the operating system you want to run on the virtual machine.
  • Generazione 2 non supporta il metodo di avvio da usare.Generation 2 doesn't support the boot method you want to use.

Per altre informazioni sulle funzionalità disponibili con le macchine virtuali di generazione 2, vedere compatibilità con la funzionalità Hyper-V per la generazione e guest.For more information about what features are available with generation 2 virtual machines, see Hyper-V feature compatibility by generation and guest.

È possibile modificare la generazione di una macchina virtuale dopo averla creata.You can't change a virtual machine's generation after you've created it. Pertanto, è consigliabile che tenere conto delle considerazioni, nonché scegliere il sistema operativo, il metodo di avvio e funzionalità che si desidera usare prima di scegliere una generazione.So, we recommend that you review the considerations here, as well as choose the operating system, boot method, and features you want to use before you choose a generation.

Quali sistemi operativi guest sono supportati?Which guest operating systems are supported?

Macchine virtuali di generazione 1 supporta la maggior parte dei sistemi operativi di guest.Generation 1 virtual machines support most guest operating systems. Macchine virtuali di generazione 2 supporta più versioni a 64 bit di Windows e nelle versioni più recenti dei sistemi operativi Linux e FreeBSD.Generation 2 virtual machines support most 64-bit versions of Windows and more current versions of Linux and FreeBSD operating systems. Usare le sezioni seguenti per verificare quali la generazione della macchina virtuale supporta il sistema operativo guest da installare.Use the following sections to see which generation of virtual machine supports the guest operating system you want to install.

Supporto del sistema operativo guest WindowsWindows guest operating system support

La tabella seguente illustra le versioni a 64 bit di Windows è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which 64-bit versions of Windows you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

versioni a 64 bit di Windows64-bit versions of Windows Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Windows Server 2019Windows Server 2019
Windows Server 2016Windows Server 2016
Windows Server 2012 R2Windows Server 2012 R2
Windows Server 2012Windows Server 2012
Windows Server 2008 R2Windows Server 2008 R2
Windows Server 2008Windows Server 2008
Windows 10Windows 10
Windows 8.1Windows 8.1
Windows 8Windows 8
Windows 7Windows 7

La tabella seguente illustra le versioni a 32 bit di Windows è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which 32-bit versions of Windows you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

versioni a 32 bit di Windows32-bit versions of Windows Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Windows 10Windows 10
Windows 8.1Windows 8.1
Windows 8Windows 8
Windows 7Windows 7

CentOS e Red Hat Enterprise Linux supporto del sistema operativo guestCentOS and Red Hat Enterprise Linux guest operating system support

Nella tabella seguente sono indicate le versioni di Red Hat Enterprise Linux (RHEL) e CentOS è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which versions of Red Hat Enterprise Linux (RHEL) and CentOS you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

Versioni del sistema operativoOperating system versions Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Serie RHEL/CentOS 7.xRHEL/CentOS 7.x series
Serie RHEL/CentOS 6.xRHEL/CentOS 6.x series
Nota: Supportato solo in Windows Server 2016 e versioni successive.Note: Only supported on Windows Server 2016 and above.
Serie RHEL/CentOS 5. xRHEL/CentOS 5.x series

Per altre informazioni, vedere CentOS e Red Hat Enterprise Linux macchine virtuali in Hyper-V.For more information, see CentOS and Red Hat Enterprise Linux virtual machines on Hyper-V.

Supporto del sistema operativo guest DebianDebian guest operating system support

La tabella seguente illustra le versioni di Debian è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which versions of Debian you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

Versioni del sistema operativoOperating system versions Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Debian 7 serieDebian 7.x series
Serie di Debian 8. xDebian 8.x series

Per altre informazioni, vedere macchine virtuali Debian in Hyper-V.For more information, see Debian virtual machines on Hyper-V.

Supporto sistema operativo guest di FreeBSDFreeBSD guest operating system support

La tabella seguente illustra le versioni di FreeBSD che è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which versions of FreeBSD you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

Versioni del sistema operativoOperating system versions Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
FreeBSD 10 e 10.1FreeBSD 10 and 10.1
9.1 FreeBSD e 9.3FreeBSD 9.1 and 9.3
8.4 di FreeBSDFreeBSD 8.4

Per altre informazioni, vedere macchine virtuali FreeBSD in Hyper-V.For more information, see FreeBSD virtual machines on Hyper-V.

Supporto sistema operativo guest di Oracle LinuxOracle Linux guest operating system support

La tabella seguente illustra le versioni di serie di Kernel compatibile Red Hat è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which versions of Red Hat Compatible Kernel Series you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

Versioni di serie di Kernel compatibile Red HatRed Hat Compatible Kernel Series versions Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Serie di Oracle Linux 7.xOracle Linux 7.x series
Serie di Oracle Linux 6.xOracle Linux 6.x series

La tabella seguente illustra le versioni di Unbreakable Enterprise Kernel che è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which versions of Unbreakable Enterprise Kernel you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

Versioni di unbreakable Enterprise Kernel (UEK)Unbreakable Enterprise Kernel (UEK) versions Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Oracle Linux UEK R3 QU3Oracle Linux UEK R3 QU3
Oracle Linux UEK R3 QU2Oracle Linux UEK R3 QU2
Oracle Linux UEK R3 QU1Oracle Linux UEK R3 QU1

Per altre informazioni, vedere macchine virtuali Oracle Linux in Hyper-V.For more information, see Oracle Linux virtual machines on Hyper-V.

Supporto del sistema operativo guest SUSESUSE guest operating system support

La tabella seguente illustra le versioni di SUSE che è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which versions of SUSE you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

Versioni del sistema operativoOperating system versions Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Serie di SUSE Linux Enterprise Server 12SUSE Linux Enterprise Server 12 series
Serie di SUSE Linux Enterprise Server 11SUSE Linux Enterprise Server 11 series
Aprire SUSE 12.3 +Open SUSE 12.3

Per altre informazioni, vedere macchine virtuali SUSE su Hyper-V.For more information, see SUSE virtual machines on Hyper-V.

Supporto del sistema operativo guest UbuntuUbuntu guest operating system support

La tabella seguente illustra le versioni di Ubuntu è possibile usare come un sistema operativo guest per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which versions of Ubuntu you can use as a guest operating system for generation 1 and generation 2 virtual machines.

Versioni del sistema operativoOperating system versions Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Ubuntu 14.04 e versioni successiveUbuntu 14.04 and later versions
Ubuntu 12.04Ubuntu 12.04

Per altre informazioni, vedere macchine virtuali Ubuntu in Hyper-V.For more information, see Ubuntu virtual machines on Hyper-V.

Come è possibile avviare la macchina virtuale?How can I boot the virtual machine?

La tabella seguente mostra quali avvio metodi sono supportati per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table shows which boot methods are supported by generation 1 and generation 2 virtual machines.

Metodo di avvioBoot method Prima generazioneGeneration 1 Seconda generazioneGeneration 2
Avvio PXE tramite una scheda di rete standardPXE boot by using a standard network adapter
Avvio PXE utilizzando una scheda di rete legacyPXE boot by using a legacy network adapter
Avvio da un disco rigido virtuale SCSI (. VHDX) o un DVD virtuale (. ISO)Boot from a SCSI virtual hard disk (.VHDX) or virtual DVD (.ISO)
Avvio dal Controller IDE disco rigido virtuale (. Disco rigido virtuale) o un DVD virtuale (. ISO)Boot from IDE Controller virtual hard disk (.VHD) or virtual DVD (.ISO)
Avvio da disco floppy (. VFD)Boot from floppy (.VFD)

Quali sono i vantaggi dell'uso di macchine virtuali di generazione 2?What are the advantages of using generation 2 virtual machines?

Ecco alcuni dei vantaggi che si ottengono quando si usa una macchina virtuale di generazione 2:Here are some of the advantages you get when you use a generation 2 virtual machine:

  • Avvio protetto questa è una funzionalità che verifica il caricatore di avvio sia firmato da un'autorità attendibile nel database UEFI per evitare che utenti non autorizzato firmware, sistemi operativi o driver UEFI in esecuzione in fase di avvio.Secure Boot This is a feature that verifies the boot loader is signed by a trusted authority in the UEFI database to help prevent unauthorized firmware, operating systems, or UEFI drivers from running at boot time. L'avvio protetto è abilitato per impostazione predefinita per le macchine virtuali di seconda generazione.Secure Boot is enabled by default for generation 2 virtual machines. Se è necessario eseguire un sistema operativo guest che non è supportato da funzionalità avvio protetto, è possibile disabilitarlo dopo la creazione della macchina virtuale.If you need to run a guest operating system that's not supported by Secure Boot, you can disable it after the virtual machine's created. Per ulteriori informazioni, vedere avvio protetto.For more information, see Secure Boot.

    Alle macchine virtuali di Linux generazione 2 di avvio protetto, è necessario scegliere il modello di avvio protetto di UEFI CA quando si crea la macchina virtuale.To Secure Boot generation 2 Linux virtual machines, you need to choose the UEFI CA Secure Boot template when you create the virtual machine.

  • Più grande volume di avvio il volume di avvio massimo per le macchine virtuali di generazione 2 è di 64 TB.Larger boot volume The maximum boot volume for generation 2 virtual machines is 64 TB. Questa è la dimensione massima del disco supportata da una. VHDX.This is the maximum disk size supported by a .VHDX. Per le macchine virtuali di generazione 1, il volume di avvio massima pari a 2TB per un. VHDX e 2040GB per una. DISCO RIGIDO VIRTUALE.For generation 1 virtual machines, the maximum boot volume is 2TB for a .VHDX and 2040GB for a .VHD. Per altre informazioni, vedere Hyper-V Virtual Hard Disk Format Overview.For more information, see Hyper-V Virtual Hard Disk Format Overview.

    È anche possibile vedere un leggero miglioramento nei tempi di avvio e installazione di macchina virtuale con macchine virtuali di generazione 2.You may also see a slight improvement in virtual machine boot and installation times with generation 2 virtual machines.

Che cos'è la differenza in supporto dei dispositivi?What's the difference in device support?

La tabella seguente confronta i dispositivi disponibili tra la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.The following table compares the devices available between generation 1 and generation 2 virtual machines.

Dispositivo di prima generazioneGeneration 1 Device Sostituzione con la seconda generazioneGeneration 2 Replacement Miglioramenti della seconda generazioneGeneration 2 Enhancements
Controller IDEIDE controller Controller SCSI virtualeVirtual SCSI controller Avvio da vhdx (dimensione massima 64 TB e capacità di ridimensionamento online)Boot from .vhdx (64 TB maximum size, and online resize capability)
CD-ROM IDEIDE CD-ROM CD-ROM SCSI virtualeVirtual SCSI CD-ROM Supporto di 64 dispositivi DVD SCSI per ogni controller SCSI.Support for up to 64 SCSI DVD devices per SCSI controller.
BIOS legacyLegacy BIOS Firmware UEFIUEFI firmware Avvio protettoSecure Boot
Scheda di rete legacyLegacy network adapter Scheda di rete sinteticaSynthetic network adapter Avvio di rete con IPv4 e IPv6Network boot with IPv4 and IPv6
Controller floppy e controller DMAFloppy controller and DMA controller Nessun supporto per il controller floppyNo floppy controller support N/DN/A
Universal Asynchronous Receiver/Transmitter (UART) per porte COMUniversal asynchronous receiver/transmitter (UART) for COM ports UART facoltativo per il debugOptional UART for debugging Più veloce e affidabileFaster and more reliable
Controller tastiera i8042i8042 keyboard controller Input basato sul softwareSoftware-based input Usa meno risorse perché non sono previste emulazioni.Uses fewer resources because there is no emulation. Inoltre riduce la superficie di attacco dal sistema operativo guest.Also reduces the attack surface from the guest operating system.
Tastiera PS/2PS/2 keyboard Tastiera basata sul softwareSoftware-based keyboard Usa meno risorse perché non sono previste emulazioni.Uses fewer resources because there is no emulation. Inoltre riduce la superficie di attacco dal sistema operativo guest.Also reduces the attack surface from the guest operating system.
Mouse PS/2PS/2 mouse Mouse basato sul softwareSoftware-based mouse Usa meno risorse perché non sono previste emulazioni.Uses fewer resources because there is no emulation. Inoltre riduce la superficie di attacco dal sistema operativo guest.Also reduces the attack surface from the guest operating system.
Video S3S3 video Video basato sul softwareSoftware-based video Usa meno risorse perché non sono previste emulazioni.Uses fewer resources because there is no emulation. Inoltre riduce la superficie di attacco dal sistema operativo guest.Also reduces the attack surface from the guest operating system.
Bus PCIPCI bus Non più necessarioNo longer required N/DN/A
Programmable Interrupt Controller (PIC)Programmable interrupt controller (PIC) Non più necessarioNo longer required N/DN/A
Programmable Interval Timer (PIT)Programmable interval timer (PIT) Non più necessarioNo longer required N/DN/A
Dispositivo Super I/OSuper I/O device Non più necessarioNo longer required N/DN/A

Informazioni sulle macchine virtuali di generazione 2More about generation 2 virtual machines

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti aggiuntivi sull'uso di macchine virtuali di generazione 2.Here are some additional tips about using generation 2 virtual machines.

Connettere o aggiungere un'unità DVDAttach or add a DVD drive

  • È possibile collegare un'unità CD o DVD fisica a una macchina virtuale di generazione 2.You can't attach a physical CD or DVD drive to a generation 2 virtual machine. L'unità DVD virtuale nelle macchine virtuali di seconda generazione supporta solo file di immagine ISO.The virtual DVD drive in generation 2 virtual machines only supports ISO image files. Per creare un file immagine ISO di un ambiente Windows, è possibile usare lo strumento da riga di comando Oscdimg.To create an ISO image file of a Windows environment, you can use the Oscdimg command line tool. Per altre informazioni, vedere Opzioni della riga di comando di Oscdimg.For more information, see Oscdimg Command-Line Options.
  • Quando si crea una nuova macchina virtuale con il cmdlet New-VM Windows PowerShell, la macchina virtuale di generazione 2 non ha un'unità DVD.When you create a new virtual machine with the New-VM Windows PowerShell cmdlet, the generation 2 virtual machine doesn't have a DVD drive. È possibile aggiungere un'unità DVD mentre la macchina virtuale è in esecuzione.You can add a DVD drive while the virtual machine is running.

Usano un firmware UEFIUse UEFI firmware

  • Avvio protetto o firmware UEFI non è necessario sull'host Hyper-V fisico.Secure Boot or UEFI firmware isn't required on the physical Hyper-V host. Hyper-V offre firmware virtuale alle macchine virtuali che è indipendente di ciò che l'host Hyper-V.Hyper-V provides virtual firmware to virtual machines that is independent of what's on the Hyper-V host.
  • Firmware UEFI in una macchina virtuale di generazione 2 non supporta la modalità di installazione per avvio protetto.UEFI firmware in a generation 2 virtual machine doesn't support setup mode for Secure Boot.
  • Non è supportata l'esecuzione di una shell UEFI o altre applicazioni UEFI in una macchina virtuale di generazione 2.We don't support running a UEFI shell or other UEFI applications in a generation 2 virtual machine. L'uso di una shell UEFI o di applicazioni UEFI non Microsoft è tecnicamente possibile se vengono compilate direttamente dalle origini.Using a non-Microsoft UEFI shell or UEFI applications is technically possible if they are compiled directly from the sources. Se queste applicazioni non in modo appropriato firmate digitalmente, è necessario disabilitare avvio protetto per la macchina virtuale.If these applications are not appropriately digitally signed, you must disable Secure Boot for the virtual machine.

Lavorare con i file VHDXWork with VHDX files

  • È possibile ridimensionare un file VHDX che contiene il volume di avvio per una macchina virtuale di generazione 2, mentre la macchina virtuale è in esecuzione.You can resize a VHDX file that contains the boot volume for a generation 2 virtual machine while the virtual machine is running.
  • Microsoft non supporta o consigliabile creare un file VHDX di avvio per la generazione 1 e macchine virtuali di generazione 2.We don't support or recommend that you create a VHDX file that is bootable to both generation 1 and generation 2 virtual machines.
  • La generazione è una proprietà della macchina virtuale e non del disco rigido virtuale.The virtual machine generation is a property of the virtual machine, not a property of the virtual hard disk. Pertanto, è possibile stabilire se un file VHDX è stato creato da una generazione 1 o una macchina virtuale di generazione 2.So you can't tell if a VHDX file was created by a generation 1 or a generation 2 virtual machine.
  • Un file VHDX creato con una generazione 2 macchina virtuale può essere collegato al controller IDE o al controller SCSI di una macchina virtuale di generazione 1.A VHDX file created with a generation 2 virtual machine can be attached to the IDE controller or the SCSI controller of a generation 1 virtual machine. Tuttavia, se si tratta di un file VHDX di avvio, non si avvia la macchina virtuale di generazione 1.However, if this is a bootable VHDX file, the generation 1 virtual machine won't boot.

Utilizzo di IPv6 anziché IPv4Use IPv6 instead of IPv4

Per impostazione predefinita, le macchine virtuali di seconda generazione usano IPv4.By default, generation 2 virtual machines use IPv4. Per usare invece IPv6, eseguire la Set-VMFirmware cmdlet di Windows PowerShell.To use IPv6 instead, run the Set-VMFirmware Windows PowerShell cmdlet. Ad esempio, il comando seguente imposta il protocollo preferito su IPv6 per una macchina virtuale denominata TestVM:For example, the following command sets the preferred protocol to IPv6 for a virtual machine named TestVM:

Set-VMFirmware -VMName TestVM -IPProtocolPreference IPv6  

Aggiungere una porta COM per il debug del kernelAdd a COM port for kernel debugging

Le porte COM non sono disponibili nelle macchine virtuali di generazione 2 fino a quando non vengono aggiunti.COM ports aren't available in generation 2 virtual machines until you add them. È possibile eseguire questa operazione con Windows PowerShell o Strumentazione gestione Windows (WMI).You can do this with Windows PowerShell or Windows Management Instrumentation (WMI). Questi passaggi illustrano come eseguire questa operazione con Windows PowerShell.These steps show you how to do it with Windows PowerShell.

Per aggiungere una porta COM:To add a COM port:

  1. Disabilitare l'avvio protetto.Disable Secure Boot. Debug del kernel non è compatibile con avvio protetto.Kernel debugging isn't compatible with Secure Boot. Verificare che la macchina virtuale è disattivata, quindi usare il Set-VMFirmware cmdlet.Make sure the virtual machine is in an Off state, then use the Set-VMFirmware cmdlet. Ad esempio, questo comando disabilita la funzionalità avvio protetto nella macchina virtuale TestVM:For example, the following command disables Secure Boot on virtual machine TestVM:

    Set-VMFirmware -Vmname TestVM -EnableSecureBoot Off  
    
  2. Aggiungere una porta COM.Add a COM port. Usare la Set-VMComPort cmdlet per eseguire questa operazione.Use the Set-VMComPort cmdlet to do this. Ad esempio, il comando seguente consente di configurare la prima porta COM nella macchina virtuale, TestVM, per la connessione alla named pipe, TestPipe, sul computer locale:For example, the following command configures the first COM port on virtual machine, TestVM, to connect to the named pipe, TestPipe, on the local computer:

    Set-VMComPort -VMName TestVM 1 \\.\pipe\TestPipe  
    

Nota

Le porte COM configurate non sono presenti nelle impostazioni di una macchina virtuale in Hyper-V Manager.Configured COM ports aren't listed in the settings of a virtual machine in Hyper-V Manager.

Vedere ancheSee Also