Creare un modello nel portale di Azure

La finestra di progettazione Web (anteprima) nel portale di Azure offre un modo semplice e rapido per creare e modificare modelli tabulari ed eseguire query nei dati dei modelli direttamente dal browser in uso.

Tenere presente che la finestra di progettazione Web è in versione di anteprima. Anche se vengono aggiunte continuamente nuove funzionalità, nell'anteprima le funzionalità sono limitate. Per operazioni più avanzate di sviluppo e testing dei modelli, è consigliabile usare Visual Studio (SSDT) e SQL Server Management Studio (SSMS).

Prerequisiti

  • Un server di Azure Analysis Services, livello Standard o Developer. I nuovi modelli creati usando la finestra di progettazione Web sono di tipo DirectQuery e sono supportati solo da questi livelli.
  • Un database SQL di Azure, Azure SQL Data Warehouse o un file di Power BI Desktop (con estensione pbix) come origine dati. I nuovi modelli creati a partire da file di Power BI Desktop supportano origini dati di database SQL di Azure, Azure SQL Data Warehouse, Oracle e Teradata.
  • Un account di SQL Server con password per la connessione a origini dati di database SQL di Azure e Azure SQL Data Warehouse.

Per creare un nuovo modello tabulare

  1. Nel pannello Panoramica del server > Web designer (Finestra di progettazione Web) fare clic su Apri.

    Creare un modello nel portale di Azure

  2. In Web designer (Finestra di progettazione Web) > Modelli fare clic su + Aggiungi.

    Creare un modello nel portale di Azure

  3. In Nuovo modello digitare un nome di modello e quindi selezionare un'origine dati.

    Finestra di dialogo Nuovo modello nel portale di Azure

  4. In Connetti immettere le proprietà di connessione. Il nome utente e la password devono fare riferimento a un account di SQL Server.

    Finestra di dialogo Connetti nel portale di Azure

  5. In Tabelle e viste selezionare le tabelle da includere nel modello e quindi fare clic su Crea. Tra le tabelle con una coppia di chiavi vengono automaticamente create relazioni.

    Selezionare Viste e tabelle

Nel browser verrà visualizzato il nuovo modello. A questo punto è possibile:

  • Eseguire query nei dati del modello trascinando i campi nella finestra di progettazione delle query e aggiungendo i filtri desiderati.
  • Creare nuove misure nelle tabelle.
  • Modificare i metadati del modello usando l'editor JSON.
  • Aprire il modello in Visual Studio (SSDT), Power BI Desktop o Excel.

Selezionare Viste e tabelle

Nota

Quando si modificano i metadati del modello o si creano nuove misure nel browser, le modifiche vengono salvate nel modello in Azure. Se si stanno eseguendo operazioni sul modello anche in SSDT, Power BI Desktop o Excel, è possibile che il modello non venga sincronizzato.

Passaggi successivi

Gestire ruoli e utenti del database
Stabilire la connessione con Excel