Registrare gli eventi per la diagnostica e il monitoraggio delle soluzioni Batch

Come per molti servizi di Azure, il servizio Batch genera eventi di log per determinate risorse durante il ciclo di vita della risorsa. È possibile abilitare i log di diagnostica di Azure Batch per registrare gli eventi per le risorse, come attività e pool, e quindi usare i log per l'analisi e il monitoraggio diagnostici. Eventi come la creazione e l'eliminazione di pool, l'avvio e il completamento di attività e di altro tipo sono inclusi nei log di diagnostica di Batch.

Nota

L'articolo illustra gli eventi di registrazione per le risorse degli account Batch, non i dati di output di attività e processi. Per i dettagli sull'archiviazione dei dati di output di processi e attività, vedere Salvare in modo permanente l'output dei processi e delle attività di Azure Batch.

Prerequisiti

Abilitare la registrazione diagnostica

Per impostazione predefinita, la registrazione diagnostica non è abilitata per l'account Batch. È necessario abilitare esplicitamente la registrazione diagnostica per ogni account Batch da monitorare:

Come abilitare la raccolta dei log di diagnostica

È consigliabile leggere fino in fondo l'articolo Panoramica dei log di diagnostica di Azure per comprendere non solo come abilitare la registrazione, ma anche le categorie di log supportate dai vari servizi di Azure. Ad esempio, Batch di Azure supporta attualmente una categoria di log: i log del servizio.

Log del servizio

I log del servizio di Azure Batch contengono gli eventi generati dal servizio Azure Batch durante il ciclo di vita di una risorsa di Batch, come un'attività o un pool. Ogni evento generato da Batch viene archiviato nell'account di archiviazione specificato nel formato JSON. Ad esempio, questo è il corpo di un evento di creazione pool di esempio:

{
    "poolId": "myPool1",
    "displayName": "Production Pool",
    "vmSize": "Small",
    "cloudServiceConfiguration": {
        "osFamily": "4",
        "targetOsVersion": "*"
    },
    "networkConfiguration": {
        "subnetId": " "
    },
    "resizeTimeout": "300000",
    "targetDedicatedComputeNodes": 2,
    "maxTasksPerNode": 1,
    "vmFillType": "Spread",
    "enableAutoscale": false,
    "enableInterNodeCommunication": false,
    "isAutoPool": false
}

Ogni corpo dell'evento risiede in un file con estensione json nell'account di archiviazione di Azure specificato. Per accedere direttamente ai log, si consiglia di esaminare lo schema dei log di diagnostica nell'account di archiviazione.

Eventi del log del servizio

Il servizio Batch attualmente emette gli eventi di log del servizio seguenti. Questo elenco potrebbe non essere completo, poiché è possibile che eventi aggiuntivi siano stati aggiunti dopo l'ultimo aggiornamento di questo articolo.

Eventi del log del servizio
Pool create (Creazione del pool)
Pool delete start (Avvio dell'eliminazione del pool)
Pool delete complete (Completamento dell'eliminazione del pool)
Pool resize start (Avvio del ridimensionamento del pool)
Pool resize complete (Completamento del ridimensionamento del pool)
Task start (Avvio dell'attività)
Task complete (Completamento dell'attività)
Task fail (Errore dell'attività)

Passaggi successivi

Oltre ad archiviare gli eventi dei log di diagnostica in un account di archiviazione di Azure, è possibile anche trasmettere gli eventi del log del servizio Batch a un Hub eventi di Azure e inviarli ad Azure Log Analytics.

  • Trasmettere log di diagnostica di Azure a Hub eventi

    Trasmettere in streaming il flusso di eventi diagnostici di Batch al servizio dati in ingresso a scalabilità elevata, Hub eventi. Hub eventi è in grado di inserire milioni di eventi al secondo, che è quindi possibile trasformare e archiviare tramite un qualsiasi provider di analisi in tempo reale.

  • Analizzare i log di diagnostica di Azure con Log Analytics

    Inviare i log diagnostici a Log Analytics, in cui è possibile analizzarli nel portale di Operations Management Suite (OMS) o esportarli per l'analisi in Excel o Power BI.