Configurare indirizzi IP privati per una VM mediante il portale di Azure

Le macchine virtuali IaaS e le istanze del ruolo PaaS in una rete virtuale ricevono automaticamente un indirizzo IP privato da un intervallo specificato, in base alla subnet a cui sono connessi. Tale indirizzo viene mantenuto per le macchine virtuali e le istanze del ruolo, fino a quando non vengono rimosse. Disabilitare un'istanza di macchina virtuale o un ruolo interrompendolo da PowerShell, CLI Azure o dal portale di Azure. In questi casi, una volta che l'istanza di macchina virtuale o del ruolo viene riavviata, riceverà un indirizzo IP disponibile dall'infrastruttura di Azure, che potrebbe non essere lo stesso che aveva in precedenza. Se si arresta la macchina virtuale o l’istanza del ruolo dal sistema operativo guest, esso mantiene comunque il suo indirizzo IP.

In alcuni casi, si desidera che una macchina virtuale o istanza del ruolo disponga di un indirizzo IP statico, ad esempio, se la macchina virtuale eseguirà DNS o sarà un controller di dominio. È possibile farlo impostando un indirizzo IP statico privato.

Importante

Prima di iniziare a usare le risorse di Azure, è importante comprendere che Azure al momento offre due modelli di distribuzione, la distribuzione classica e Azure Resource Manager. È importante comprendere i modelli e strumenti di distribuzione prima di lavorare con le risorse di Azure. È possibile visualizzare la documentazione relativa a diversi strumenti facendo clic sulle schede nella parte superiore di questo articolo.

Questo articolo illustra il modello di distribuzione Gestione risorse. È anche possibile gestire un indirizzo IP statico privato nel modello di distribuzione classico.

Scenario

Per illustrare meglio come configurare un indirizzo IP statico per una macchina virtuale, in questo documento verrà utilizzato lo scenario seguente.

Scenario di una rete virtuale

In questo scenario si creerà una macchina virtuale denominata DNS01 nella subnet FrontEnd e la si imposterà in modo che usi l'indirizzo IP statico 192.168.1.101.

La procedura di esempio seguente prevede che un ambiente semplice sia già creato. Se si desidera eseguire la procedura illustrata in questo documento, creare innanzitutto l'ambiente di prova descritto in creare una rete virtuale.

Come creare una VM per il test degli indirizzi IP statici privati

Non è possibile impostare un indirizzo IP statico privato durante la creazione di una VM in modalità di distribuzione di Gestione risorse tramite il portale di Azure. È necessario creare innanzitutto la VM, quindi impostare il relativo IP privato come statico.

Per creare una VM denominata DNS01 nel subnet FrontEnd di una VNet denominata TestVNet, seguire questa procedura.

  1. In un browser passare a http://portal.azure.com e, se necessario, accedere con l'account Azure.
  2. Fare clic su NUOVO > Calcolo > Windows Server 2012 R2 Datacenter (notare che l’elenco Selezionare un modello di distribuzione mostra già Gestione risorse) e quindi fare clic su Crea, come mostrato nella figura seguente.

    Creare VM nel portale di Azure

  3. Nel pannello Nozioni di base , immettere il nome della VM da creare (DNS01 nello scenario), l'account amministratore locale e la password, come illustrato nella figura che segue.

    Pannello Nozioni di base

  4. Assicurarsi che la Località selezionata sia Stati Uniti centrali, fare clic su Seleziona esistente in Gruppo di risorse, fare clic nuovamente su Gruppo di risorse, fare clic su TestRG e infine fare clic su OK.

    Pannello Nozioni di base

  5. Nel pannello Scegli una dimensione selezionare Standard A1 e quindi fare clic su Seleziona.

    Pannello Scegliere una dimensione

  6. Nel pannello Impostazioni assicurarsi che siano impostate le proprietà seguenti con i valori riportati di seguito, quindi fare clic su OK.

    -Account di archiviazione: vnetstorage

    • Rete: TestVNet
    • Subnet: FrontEnd

      Pannello Scegliere una dimensione

  7. Nel pannello Riepilogo fare clic su OK. Si noti il riquadro visualizzato di seguito nel dashboard.

    Creare VM nel portale di Azure

Come recuperare le informazioni relative all'indirizzo IP privato statico per una VM

Per visualizzare le informazioni dell’indirizzo IP privato statico per la macchina virtuale creata con la procedura descritta sopra, eseguire la procedura seguente.

  1. Dal portale di Azure fare clic su Esplora tutto > Macchine virtuali > machinesDNS01All > Tutte le impostazioni > Interfacce di rete e quindi fare clic sull'unica interfaccia di rete elencata.

    Distribuzione di un riquadro VM

  2. Nel pannello Interfaccia di rete fare clic su Tutte le impostazioni > Indirizzi IP e notare i valori di Assegnazione e Indirizzo IP.

    Distribuzione di un riquadro VM

Come aggiungere un indirizzo IP statico privato a una macchina virtuale esistente

Per aggiungere un indirizzo IP statico privato per la macchina virtuale creata in precedenza, attenersi alla procedura seguente:

  1. Dal pannello Indirizzi IP mostrato in precedenza, fare clic su Statico in Assegnazione.
  2. Digitare 192.168.1.101 per Indirizzo IP e quindi fare clic su Salva.

    Creare VM nel portale di Azure

Nota

Se dopo aver fatto clic su Salva si nota che l'assegnazione è ancora impostata su Dinamico, significa che l'indirizzo IP immesso è già in uso. Provare un indirizzo IP diverso.

Come rimuovere un indirizzo IP statico privato da una macchina virtuale

Per rimuovere l'indirizzo IP privato statico dalla VM creata in precedenza, attenersi alla procedura seguente:

Dal pannello Indirizzi IP mostrato in precedenza, fare clic su Dinamico in Assegnazione e quindi fare clic su Salva.

Passaggi successivi