Azure Data Factory - Regole di denominazione

La tabella seguente specifica le regole di denominazione per gli elementi di Data factory.

Nome Univocità del nome Controlli di convalida
Data factory Univoco in Microsoft Azure. Per i nomi non viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole: MyDF e mydf, ad esempio, fanno riferimento alla stessa data factory.
  • Ogni data factory è collegata a una sola sottoscrizione di Azure.
  • I nomi degli oggetti devono iniziare con una lettera o un numero e possono contenere solo lettere, numeri e il carattere trattino (-).
  • Ogni carattere trattino (-) deve essere immediatamente preceduto e seguito da una lettera o un numero. Nei nomi di contenitori non sono consentiti trattini consecutivi.
  • Il nome può contenere da 3 a 63 caratteri.
Servizi collegati/Tabelle/Pipeline Univoco in una data factory. Per i nomi viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole.
  • Numero massimo di caratteri nel nome di una tabella: 260.
  • I nomi degli oggetti devono iniziare con una lettera, un numero o un carattere di sottolineatura (_).
  • Non sono ammessi i caratteri seguenti: ".", "+", "?", "/", "<", ">", "*", "%", "&", ":", "\".
Gruppo di risorse Univoco in Microsoft Azure. Per i nomi viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole.
  • Numero massimo di caratteri: 1000.
  • Il nome può contenere lettere, cifre e i caratteri seguenti: "-", "_", "," e "."