Creare una valutazione per le macchine virtuali di Azure

Questo articolo descrive come creare una valutazione delle VM di Azure per i server locali in VMware, Hyper-V o ambiente fisico/altro cloud con Azure Migrate: individuazione e valutazione.

Azure migrate consente di eseguire la migrazione ad Azure. Azure Migrate offre un hub centralizzato per tenere traccia dell'individuazione, della valutazione e della migrazione ad Azure dell'infrastruttura, delle applicazioni e dei dati locali. L'hub fornisce gli strumenti di Azure per la valutazione e la migrazione, oltre a offerte di fornitori di software indipendenti (ISV) di terze parti.

Prima di iniziare

  • Assicurarsi di aver creato un progetto Azure migrate.
  • Se è già stato creato un progetto, verificare di aver aggiunto lo strumento Azure migrate: Discovery and Assessment.
  • Per creare una valutazione, è necessario configurare un'appliance Azure Migrate per VMware o Hyper-V. L'appliance individua i server locali e invia i metadati e i dati sulle prestazioni a Azure Migrate: individuazione e valutazione. Altre informazioni

Panoramica della valutazione delle VM di Azure

Esistono due tipi di criteri di ridimensionamento che è possibile usare per creare una valutazione delle VM di Azure usando Azure Migrate: individuazione e valutazione.

Valutazione Dettagli Dati
Basata sulle prestazioni Valutazioni basate sui dati sulle prestazioni raccolti Dimensioni VM consigliate: in base ai dati sull'utilizzo di CPU e memoria.

Tipo di disco consigliato (disco gestito Standard o Premium) : in base alle operazioni di I/O al secondo e alla velocità effettiva dei dischi locali.
Come in locale Valutazioni basate sul dimensionamento locale. Dimensioni VM consigliate: in base alle dimensioni delle VM locali

Tipo di disco consigliato: in base all'impostazione del tipo di archiviazione selezionata per la valutazione.

Altre informazioni sulle valutazioni.

Eseguire una valutazione

Eseguire una valutazione nel modo seguente:

  1. Nella pagina panoramica > Windows, Linux e SQL Server fare clic su valuta ed Esegui la migrazione dei server.

    Posizione del pulsante Valutare ed eseguire la migrazione dei server

  2. In Azure migrate: individuazione e valutazione fare clic su valuta e selezionare VM di Azure

    Posizione del pulsante Valuta

  3. In valuta > tipo di valutazione server

  4. In Origine individuazione:

    • Se sono stati individuati server che usano il dispositivo, selezionare server individuati dal dispositivo Azure migrate.
    • Se sono stati individuati server che usano un file CSV importato, selezionare Server importati.
  5. Fare clic su modifica per esaminare le proprietà della valutazione.

    Posizione del pulsante Visualizza tutto per esaminare le proprietà della valutazione

  6. In Proprietà valutazione > Proprietà destinazione:

    • In Località di destinazione specificare l'area di Azure in cui eseguire la migrazione.
      • Le raccomandazioni relative alle dimensioni e ai costi si basano sulla località specificata. Una volta modificato il percorso di destinazione per impostazione predefinita, verrà richiesto di specificare le istanze riservate e la serie di macchine virtuali.
      • In Azure per enti pubblici è possibile specificare queste aree come destinazione delle valutazioni
    • In Tipo di archiviazione
      • Se nella valutazione si vogliono usare i dati basati sulle prestazioni, selezionare Automatico in modo che sia Azure Migrate a consigliare un tipo di archiviazione, sulla base dei dati relativi a base alle operazioni di I/O al secondo e alla velocità effettiva del disco.
      • In alternativa, selezionare il tipo di archiviazione da usare per la macchina virtuale quando si esegue la migrazione.
    • In Istanze riservate specificare se si vogliono usare istanze riservate per la macchina virtuale quando si esegue la migrazione.
      • Se si sceglie di usare un'istanza riservata, non è possibile specificare Sconto (%) o Tempo di attività macchina virtuale.
      • Altre informazioni
  7. In Dimensioni macchina virtuale:

    • In criterio di ridimensionamento selezionare se si desidera basare la valutazione sui metadati o sui dati di configurazione del server o sui dati basati sulle prestazioni. Se si usano i dati relativi alle prestazioni:

      • In Cronologia delle prestazioni indicare la durata dei dati in base alla quale basare la valutazione
      • In Utilizzo percentile specificare il valore percentile da usare per il campione delle prestazioni.
    • In Serie macchina virtuale specificare la serie di macchine virtuali di Azure che si vuole prendere in considerazione.

      • Se si usa la valutazione basata sulle prestazioni, il valore viene suggerito da Azure Migrate.
      • Perfezionare le impostazioni in base alle esigenze. Se, ad esempio, non si ha un ambiente di produzione in cui sono richieste le macchine virtuali della serie A in Azure, si può escludere la serie A dall'elenco delle serie.
    • In Fattore di comfort indicare il buffer da usare durante la valutazione. Questa opzione tiene conto di aspetti quali l'utilizzo stagionale, una cronologia ridotta delle prestazioni e il probabile aumento dell'utilizzo futuro. Se ad esempio si usa un fattore di comfort di due:

      Componente Utilizzo effettivo Aggiungere fattore di comfort (2.0)
      Core 2 4
      Memoria 8 GB 16 GB
  8. In Prezzi:

    • In Offerta specificare l'offerta di Azure sottoscritta. La valutazione stima il costo per l'offerta.
    • In Valuta selezionare la valuta di fatturazione per l'account.
    • In Sconto (%) aggiungere eventuali sconti specifici della sottoscrizione ricevuti oltre all'offerta di Azure. L'impostazione predefinita è 0%.
    • In Tempo di attività macchina virtuale specificare la durata (giorni al mese/ora al giorno) in cui le macchine virtuali sono in esecuzione.
      • Questa opzione è utile per le macchine virtuali di Azure che non vengono eseguite in modo continuativo.
      • Le stime dei costi sono basate sulla durata specificata.
      • Il valore predefinito è 31 giorni al mese e 24 ore al giorno.
    • In Sottoscrizione con contratto Enterprise specificare se prendere in considerazione uno sconto per la sottoscrizione con contratto Enterprise per la stima dei costi.
    • In Vantaggio Azure Hybrid specificare se si ha già una licenza di Windows Server. Se si ha già una licenza coperta da un contratto Software Assurance per le sottoscrizioni di Windows Server, è possibile richiedere il Vantaggio Azure Hybrid quando si importano licenze in Azure.
  9. Se sono state apportate modifiche, fare clic su Salva.

    Proprietà valutazione

  10. In valuta server > fare clic su Avanti.

  11. In selezionare i server per valutare > il nome della valutazione > specificare un nome per la valutazione.

  12. In selezionare o creare un gruppo > selezionare Crea nuovo e specificare un nome di gruppo.

    Aggiungere macchine virtuali a un gruppo

  13. Selezionare l'appliance e quindi le macchine virtuali da aggiungere al gruppo. Quindi fare clic su Next.

  14. In Rivedi e crea valutazione esaminare i dettagli della valutazione e fare clic su Crea valutazione per creare il gruppo ed eseguire la valutazione.

  15. Una volta creata la valutazione, visualizzarla nei Server > Azure migrate: valutazioni di individuazione e valutazione > .

  16. Fare clic su Esporta valutazione per scaricarla come file di Excel.

    Nota

    Per le valutazioni basate sulle prestazioni, prima di creare una valutazione è consigliabile attendere almeno un giorno dopo aver avviato l'individuazione. In questo modo i dati sulle prestazioni raccolti saranno maggiormente attendibili. Per una classificazione più attendibile, se possibile, dopo l'avvio dell'individuazione attendere un tempo pari alla durata delle prestazioni specificata (giorno/settimana/mese).

Rivedere una valutazione di macchine virtuali di Azure

Una valutazione di VM di Azure descrive:

  • Idoneità per Azure: se i server sono idonei per la migrazione ad Azure.
  • Stima dei costi mensili: i costi mensili di calcolo e archiviazione stimati per l'esecuzione delle VM in Azure.
  • Stima costo di archiviazione mensile: i costi stimati per l'archiviazione su disco dopo la migrazione.

Visualizzare una valutazione della VM di Azure

  1. In Windows, Linux e SQL Server > Azure migrate: Discovery and Assessment, fare clic sul numero accanto a Azure VM Assessment.

  2. In Valutazioni selezionare una valutazione per aprirla. A titolo di esempio (stime e costi sono solo esemplificativi):

    Riepilogo della valutazione

Esaminare l'idoneità per Azure

  1. In Azure conformità verificare se i server sono pronti per la migrazione ad Azure.

  2. Verificare lo stato del server:

    • Idonea per Azure: Azure Migrate consiglia le dimensioni e le stime dei costi per le VM nella valutazione.
    • Idonea con condizioni: mostra i problemi e le correzioni consigliate.
    • Non idonea per Azure: mostra i problemi e le correzioni consigliate.
    • Idoneità sconosciuta: stato usato quando Azure Migrate non è in grado di valutare l'idoneità a causa di problemi di disponibilità dei dati.
  3. Fare clic su uno stato di Idoneità per Azure. È possibile visualizzare i dettagli sull'idoneità dei server ed eseguire il drill-down per visualizzare i dettagli dei server, incluse le impostazioni di calcolo, archiviazione e rete.

Esaminare i dettagli dei costi

Questa visualizzazione mostra il costo stimato di calcolo e archiviazione associato all'esecuzione delle macchine virtuali in Azure.

  1. Esaminare i costi mensili di calcolo e archiviazione. I costi sono aggregati per tutti i server nel gruppo valutato.

    • Le stime dei costi si basano sulle raccomandazioni relative alle dimensioni per un server e sui relativi dischi e proprietà.
    • Vengono visualizzati i costi mensili stimati per il calcolo e l'archiviazione.
    • La stima dei costi è relativa all'esecuzione dei server locali come VM IaaS. La valutazione delle VM di Azure non considera i costi PaaS o SaaS.
  2. È possibile esaminare le stime dei costi di archiviazione mensile. Questa visualizzazione mostra i costi di archiviazione aggregati per il gruppo valutato, suddivisi in base ai diversi tipi di dischi di archiviazione.

  3. È possibile eseguire il drill-down per visualizzare i dettagli relativi a server specifici.

Esaminare la classificazione di attendibilità

Quando si eseguono valutazioni basate sulle prestazioni, alla valutazione viene assegnata una classificazione di attendibilità.

Classificazione di attendibilità

  • La classificazione è compresa tra 1 stella (minima) e 5 stelle (massima).
  • La classificazione di attendibilità aiuta a stimare l'affidabilità delle indicazioni relative alle dimensioni fornite dalla valutazione.
  • La classificazione di attendibilità è basata sulla disponibilità dei punti dati necessari per calcolare la valutazione.

Di seguito sono elencate le classificazioni di attendibilità per una valutazione.

Disponibilità dei punti dati Classificazione di attendibilità
0%-20% 1 stella
21%-40% 2 stelle
41%-60% 3 stelle
61%-80% 4 stelle
81%-100% 5 stelle

Passaggi successivi