Guida di Visual Studio Administrator

Negli ambienti aziendali, gli amministratori di sistema distribuiscono in genere le installazioni agli utenti finali da una condivisione di rete o tramite software di gestione dei sistemi. Il motore di installazione di Visual Studio è stato progettato per supportare la distribuzione aziendale e consente agli amministratori di sistema di creare un percorso di installazione di rete, preconfigurare valori di installazione predefiniti, distribuire codici Product Key durante il processo di installazione e gestire aggiornamenti di prodotto in seguito a una distribuzione eseguita correttamente.

Questa guida dell'amministratore offre indicazioni basate sullo scenario per la distribuzione aziendale in ambienti di rete.

Prima di iniziare

Prima di distribuire Visual Studio all'interno dell'organizzazione, è necessario prendere alcune decisioni e svolgere alcune attività:

  • Definire le esigenze di manutenzione.

    Se l'azienda ha l'esigenza di mantenere un set di funzionalità più a lungo ma desidera comunque ottenere aggiornamenti di manutenzione regolari, prevedere di usare una baseline di manutenzione. Per altre informazioni, vedere la sezione Opzioni di supporto per i clienti Enterprise e Professional della pagina ciclo di vita e manutenzione del prodotto Visual Studio, nonché la pagina Aggiorna Visual Studio in una baseline di manutenzione.

  • Scegliere il modello di aggiornamento.

    Da dove si desidera che i singoli computer client otterrà gli aggiornamenti del prodotto? In particolare, decidere se il client deve ottenere gli aggiornamenti da Internet o da una condivisione locale a livello aziendale. Se si sceglie di usare una condivisione locale, decidere se i singoli utenti possono aggiornare i propri client o se un amministratore si farà carico di aggiornare i client a livello di codice. È meglio prendere queste decisioni prima che l'installazione originale avvenga nel computer client. Per altre informazioni, vedere Creare un'installazione di rete di Visual Studio.

    È possibile aggiornare un layout di installazione di rete di Visual Studio con gli aggiornamenti più recenti del prodotto in modo che possa essere usato sia come punto di installazione per l'aggiornamento più recente di Visual Studio, sia per mantenere le installazioni già distribuite nelle workstation client. Per altre informazioni, vedere Aggiornare un'installazione basata sulla rete di Visual Studio.

    Le organizzazioni che utilizzano gli strumenti di distribuzione aziendali possono sfruttare il fatto che gli aggiornamenti Visual Studio sono disponibili nel catalogo Microsoft Update e Windows Server Update Services. Per altre informazioni, vedere Abilitazione degli aggiornamenti dell'amministratore e Applicazione degli aggiornamenti dell'amministratore.

    Per i computer che non sono connessi a Internet, la creazione di un layout minimo è il modo più semplice e rapido per aggiornare le istanze Visual Studio offline. Per altre informazioni, vedere Aggiornare Visual Studio usando un layout offline minimo.

  • Decidere se abilitare Criteri di gruppo e se configurare la disabilitazione dei suggerimenti dei clienti nei singoli computer in Visual Studio.

Passaggio 1: Scaricare i file di prodotto Visual Studio

Passaggio 2: Creare uno script di installazione

Passaggio 3- Distribuire gli aggiornamenti

Usare la tecnologia di distribuzione desiderata per eseguire lo script nelle workstation di sviluppo di destinazione.

Passaggio 4 - (facoltativo) Usare Visual Studio per verificare l'installazione

Sono stati resi disponibili diversi strumenti che consentono di rilevare e gestire le istanze installate di Visual Studio nei computer client.

Configurazione avanzata

Per impostazione predefinita, l Visual Studio installazione consente l'inclusione di tipi personalizzati nelle ricerche Bing dall'elenco errori F1 e dai collegamenti di codice. È possibile configurare Visual Studio per disabilitare il meccanismo di ricerca dall'inclusione di qualsiasi tipo di utente personalizzato modificando il valore della chiave del Registro di sistema seguente in base ai criteri:

DWORD "PutCustomTypeInBingSearch" 0

Il Registro di sistema si trova nella directory *Software\Microsoft\VisualStudio\16.0_{InstanceId}\Roslyn\Internal\Diagnostics dell'hive del Registro * di sistema privato. Per istruzioni su come aprire l'hive del Registro di sistema, vedere modifica del Registro di sistema per un'Visual Studio istanza di.

Passaggio 1: Scaricare i file di prodotto Visual Studio

Passaggio 2: Creare uno script di installazione

Passaggio 3- Distribuire gli aggiornamenti

Usare la tecnologia di distribuzione desiderata per eseguire lo script nelle workstation di sviluppo di destinazione.

Passaggio 4 - (facoltativo) Usare Visual Studio per verificare l'installazione

Sono stati resi disponibili diversi strumenti che consentono di rilevare e gestire le istanze installate di Visual Studio nei computer client.

Configurazione avanzata

Per impostazione predefinita, l Visual Studio installazione consente l'inclusione di tipi personalizzati nelle ricerche Bing dall'elenco errori F1 e dai collegamenti di codice. È possibile configurare Visual Studio per disabilitare il meccanismo di ricerca dall'inclusione di qualsiasi tipo di utente personalizzato modificando il valore della chiave del Registro di sistema seguente in base ai criteri:

DWORD "PutCustomTypeInBingSearch" 0

Il Registro di sistema si trova nella Software\Microsoft\VisualStudio\15.0_{InstanceId}\Roslyn\Internal\Diagnostics\ directory dell'hive del Registro di sistema privato. Per istruzioni su come aprire l'hive del Registro di sistema, vedere modifica del Registro di sistema per un'Visual Studio istanza di.

Supporto

Non sempre tutto funziona correttamente. Se l'installazione di Visual Studio non riesce, vedere Risolvere i problemi di installazione e aggiornamento di Visual Studio per istruzioni dettagliate.

Per i problemi correlati all'installazione è disponibile anche un'opzione di supporto che offre una chat per l'installazione (solo in lingua inglese).

Ecco alcune altre opzioni di supporto:

Vedi anche