Sviluppo di Unity per HoloLens

Logo banner di Unity

Unity è una delle principali piattaforme di sviluppo in tempo reale sul mercato, con il codice di runtime sottostante scritto in C++ e tutto lo scripting di sviluppo viene eseguito in C#. Unity offre l'infrastruttura necessaria per supportare qualsiasi utente per la creazione di giochi, filmati e animazioni o anche per il rendering di concetti architettonici o ingegneristici in un mondo virtuale. Quando si è pronti per iniziare, vedere i checkpoint di sviluppo riportati di seguito.

Importante

Se si ha a disposizione un progetto Unity da trasferire in HoloLens 2, consultare le guide per il porting . Sono disponibili guide per i progetti che usano HTK, MRTK V1 o SteamVR.

Checkpoint di sviluppo

Usare i checkpoint seguenti per trasferire i giochi e le applicazioni di Unity nel mondo della realtà mista. Se non è stata ancora esplorata l'applicazione di esempio Designing Holograms, è consigliabile scaricarla e usarla per acquisire familiarità con i concetti di base dell'esperienza utente in realtà mista.

1. Guida introduttiva

Il modo più semplice per sviluppare in Unity è quello di usare Mixed Reality Toolkit. MRTK consentirà di configurare automaticamente un progetto per la realtà mista e fornirà un set di funzionalità utili per accelerare il processo di sviluppo. Alla fine di questa sezione, si avrà una conoscenza di base su Mixed Reality Toolkit, un ambiente di sviluppo configurato correttamente per le app di realtà mista e un progetto MRTK funzionante in Unity creato dall'utente.

Checkpoint Risultato
Introduzione al modello di realtà mista Toolkit Per iniziare, acquisire familiarità con Mixed Reality Toolkit e imparare a conoscere i vantaggi che offre
Scaricare lo strumento di funzionalità di realtà mista Un nuovo strumento di sviluppo per l'individuazione, l'aggiornamento e l'aggiunta di pacchetti di funzionalità di realtà mista ai progetti Unity
Configurare l'ambiente di sviluppo Scaricare e installare il pacchetto Unity più recente e configurare il progetto per la realtà mista
Completare la HoloLens 2 di esercitazioni Seguire le esercitazioni su MRTK di livello principiante per l'hardware HoloLens 2

Importante

Se vuoi creare un nuovo progetto Unity senza importare Mixed Reality Toolkit, devi modificare manualmente un piccolo set di impostazioni di Unity per Windows Mixed Reality. Per altre informazioni, vedere la guida alla configurazione.

Nota

Dopo aver impostato MRTK nel progetto, gli oggetti di gioco Unity standard come la fotocamera si accenderanno immediatamente per un'esperienza su larga scala. Per istruzioni sulla modifica della scala di esperienza dell'applicazione, vedere la pagina relativa ai sistemi di coordinate.

2. Componenti fondamentali

Tutti i componenti di base per le applicazioni di realtà mista sono esposti in modo coerente con altre API di Unity Questi blocchi predefiniti sono disponibili come funzionalità autonome e tramite il Mixed Reality Toolkit. Potrebbero non essere tutti necessari nell'immediato, ma è bene esaminarli nella fase iniziale. Dopo aver esaminato i blocchi predefiniti fondamentali indicati di seguito, si avrà a disposizione un insieme completo di funzionalità da integrare in un progetto di realtà mista autonomamente o tramite MRTK.

Funzionalità Capabilities
Fotocamera Ottimizzare pienamente la qualità visiva e la stabilità degli ologrammi nelle app di realtà mista
Blocco del mondo e ancoraggi nello spaziale Risolvere i problemi di stabilizzazione, regolazione della fotocamera e integrare una soluzione di sistema di coordinate stabile
Esperienze condivise Visualizzare e interagire collettivamente con lo stesso ologramma in un punto fisso nello spazio usando la condivisione degli ancoraggi nello spazio
Sguardo fisso Consentire agli utenti di puntare agli ologrammi fissandoli con lo sguardo
Controller del movimento Aggiungere azioni nello spazio alle app di realtà mista
Movimenti Usare i movimenti della mano come input nelle esperienze di realtà mista
Tracciamento della mano e oculare Integrare l'input di tracciamento della mano articolata e oculare nell'esperienza utente
Mapping spaziale Mappare lo spazio fisico con una mesh virtuale sovrapposta per contrassegnare i limiti dell'ambiente
Audio spaziale Migliorare le app con audio 3D immersivo
Text Ottenere testo nitido e di alta qualità di dimensioni gestibili e con un rendering di qualità
Input vocale Acquisire parole chiave, frasi e dettature pronunciate degli utenti

3. Funzionalità avanzate

Altre funzionalità chiave per le applicazioni di realtà mista sono disponibili tramite le API di Unity senza la necessità di ulteriori pacchetti o configurazioni. Queste funzionalità possono essere aggiunte ai progetti Unity anche senza aver installato MRTK. Dopo aver esaminato le funzionalità più avanzate offerte da Unity, sarà possibile creare app di realtà mista più complesse.

Funzionalità Capabilities
Fotocamere video Acquisire foto e contenuti video nell'applicazione di realtà mista
Punto di interesse Suggerire a HoloLens il modo ottimale per eseguire la stabilizzazione degli ologrammi attualmente visualizzati
Perdita del tracciamento Gestire gli scenari in cui il dispositivo non è in grado di individuare la propria posizione nello spazio globale dell'applicazione
Input da tastiera Ottenere input nelle app da tastiere reali e di realtà mista

4. Distribuzione in un dispositivo o un emulatore

Non appena il progetto Unity olografico è pronto per il test, il passaggio successivo è quello di esportare e compilare una soluzione Unity di Visual Studio. Con questa soluzione di Visual Studio è possibile eseguire l'applicazione in uno dei tre modi seguenti, usando un dispositivo reale o simulato. Al termine di questa sezione, sarà possibile distribuire l'applicazione in qualsiasi dispositivo o emulatore in base alle esigenze di sviluppo.

5. Aggiunta di servizi

A questo punto del percorso di sviluppo, potrebbe essere necessario aggiungere servizi o ricevere supporto per una distribuzione commerciale. L'Servizi cloud di Azure può livellare i progetti in modo importante. Sono stati definiti alcuni punti di partenza per consentire di esplorare e ampliare le conoscenze relative alla realtà mista.

Rendering remoto di Azure (ARR) è un servizio che consente di eseguire il rendering di modelli 3D estremamente complessi in tempo reale. ARR è attualmente disponibile in anteprima pubblica. Può essere aggiunto a progetti Unity o C++ nativi destinati a HoloLens 2 o PC desktop Windows.

È anche disponibile un elenco completo della documentazione di supporto per altri servizi di Azure che è possibile aggiungere ai progetti Unity in modo autonomo.

6. Alternative a basso codice

Microsoft Dynamics 365 Guides è un'applicazione di realtà mista per Microsoft HoloLens che consente agli operatori di apprendere durante il lavoro offrendo istruzioni olografiche quando e dove sono necessarie. Queste schede di istruzioni sono collegate visivamente al luogo in cui deve essere svolto il lavoro e possono includere immagini, video e modelli olografici 3D.

Passaggi successivi

Il lavoro degli sviluppatori non finisce mai, soprattutto per quanto riguarda la conoscenza di nuovi strumenti o SDK. Le sezioni seguenti consentono di affrontare aspetti più avanzati rispetto al materiale di livello principiante già completato e di accedere a risorse utili se si rimane bloccati. Questi argomenti e queste risorse non sono presentati in ordine sequenziale e possono quindi essere esplorati liberamente.

Conversione

Se si hanno a disposizione app di cui si vuole eseguire la conversione, sarà utile consultare gli articoli elencati di seguito:

Esercitazioni

Se si cerca di aggiungere specifiche funzionalità di realtà mista alle applicazioni, sono disponibili diverse esercitazioni dedicate in grado di illustrare la procedura end-to-end. Di seguito sono elencati i contenuti più richiesti relativi a HoloLens 2 e HoloLens (prima generazione). È tuttavia possibile consultare l'intera raccolta visitando la pagina relativa alla panoramica delle esercitazioni.

Risorse aggiuntive

Prima di entrare nel mondo della realtà mista in totale autonomia, è consigliabile esaminare la documentazione relativa a MRTK riportata di seguito. Questi articoli costituiscono punti di partenza ottimali per comprendere il funzionamento di MRTK in modo più dettagliato e forniscono informazioni approfondite per migliorare le prestazioni dell'app.

Argomento Descrizione
Panoramica dell'architettura MRTK Acquisire una conoscenza più approfondita del funzionamento di MRTK SDK nei progetti
Impostazioni e prestazioni Profilare l'app, aggiornare le impostazioni di Unity e ottenere le migliori prestazioni di stabilizzazione olografica disponibili
Introduzione a MRTK + XR Eseguire il trasferimento alla pipeline XR alternativa fornita da Unity

Risorse di Unity

Oltre a questa documentazione disponibile in docs.microsoft.com, è disponibile la documentazione di Unity relativa alle funzionalità di Windows Mixed Reality, che viene installata insieme all'editor di Unity. La documentazione fornita da Unity include due sezioni distinte.

Risorsa Descrizione
Informazioni di riferimento sullo scripting Questa sezione della documentazione contiene i dettagli dell'API di scripting fornita da Unity. È accessibile online dall'editor di Unity facendo clic su Help > Scripting Reference (Guida > Riferimento scripting)
Manuale Questo manuale è stato progettato per facilitare l'utente nel processo di apprendimento di Unity, dalle tecniche di base a quelle più avanzate. È accessibile online oppure dall'editor di Unity facendo clic su Help > Manual (Guida > Manuale)

Per inviare suggerimenti,

È possibile contattare gli sviluppatori Microsoft nei forum Unity contrassegnando con un tag Microsoft e una combinazione dei tag seguenti per specificare a quale plug-in fa riferimento il feedback fornito:

  • HoloLens 2
  • Windows Mixed Reality
  • OpenXR
  • XRSDK
  • XR legacy

Vedere anche