Comandi di Windows

Tutte le versioni supportate Windows (server e client) hanno un set di comandi della console Win32 predefiniti.

Questo set di documentazione descrive i comandi Windows che è possibile usare per automatizzare le attività usando script o strumenti di scripting.

Prerequisiti

Le informazioni contenute in questo argomento si applicano a:

  • Windows Server 2019
  • Windows Server (Canale semestrale)
  • Windows Server 2016
  • Windows Server 2012 R2
  • Windows Server 2012
  • Windows Server 2008 R2
  • Windows Server 2008
  • Windows 10
  • Windows 8.1

Cenni preliminari sulla shell comandi

La shell dei comandi è stata la prima shell incorporata in Windows per automatizzare le attività di routine, ad esempio la gestione degli account utente o i backup notturni, con file batch (.bat). Con Windows Script Host è possibile eseguire script più sofisticati nella shell dei comandi. Per altre informazioni, vedere cscript o wscript. È possibile eseguire operazioni in modo più efficiente utilizzando gli script rispetto a quanto possibile tramite l'interfaccia utente. Gli script accettano tutti i comandi disponibili nella riga di comando.

Windows ha due shell dei comandi: shell dei comandi e PowerShell. Ogni shell è un programma software che fornisce la comunicazione diretta tra l'utente e il sistema operativo o l'applicazione, fornendo un ambiente per automatizzare le operazioni IT.

PowerShell è stato progettato per estendere le funzionalità della shell dei comandi per eseguire i comandi di PowerShell denominati cmdlet. I cmdlet sono simili ai comandi Windows ma forniscono un linguaggio di scripting più estendibile. È possibile eseguire Windows comandi e i cmdlet di PowerShell in PowerShell, ma la shell dei comandi può eseguire solo comandi Windows e non cmdlet di PowerShell.

Per l'automazione di Windows più affidabile e aggiornata, è consigliabile usare PowerShell invece di Windows Commands o Windows Script Host per l'automazione Windows.

Nota

È anche possibile scaricare e installare PowerShell Core, la open source di PowerShell.

Attenzione

La modifica non corretta del Registro di sistema potrebbe danneggiare gravemente il sistema. Prima di apportare le modifiche seguenti al Registro di sistema, è necessario eseguire il backup di tutti i dati di valore nel computer.

Nota

Per abilitare o disabilitare il completamento dei nomi di file e directory nella shell dei comandi in un computer o in una sessione di accesso utente, eseguire regedit.exe e impostare il valore reg_DWOrd seguente:

HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Command Processor\completionChar\reg_DWOrd

Per impostare il reg_DWOrd, usare il valore esadecimale di un carattere di controllo per una determinata funzione (ad esempio, 0 9 è Tab e 0 08 è Backspace). Specificato dall'utente e impostazioni avranno precedenza sulle impostazioni del computer e le opzioni della riga di comando hanno la precedenza sulle impostazioni del Registro di sistema.

Riferimento della riga di comando A-Z

Per trovare informazioni su un comando specifico, nel menu A-Z seguente, fare clic sulla lettera che il comando inizia con e quindi fare clic sul nome di comando.

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

Una

B

C

D

E

F

G

H

I

J

K

L

M

N

O

P

Q

R

S

T

U

V

W

X